In cucina col Vitello

Crêpes ripiene di prosciutto, taleggio e pomodori secchi

Crêpes ripiene di prosciutto, taleggio e pomodori secchi
da IL VITELLO DI CASA VERCELLI
facile
25'
2 porzioni
Ingredienti per 2 persone

Per le crêpes
2 uova medie
250 ml di latte
125 g di farina 00
q.b. pepe
q.b. burro per ungere la padella

Per il ripieno
1 confezione di prosciutto del Vitello di Casa Vercelli
100 g di taleggio
6 pomodori secchi

Preparazione
  • Per preparare le crêpes sbattere le uova in una ciotola dai bordi alti e aggiungere il latte a filo, continuando a mescolare. Aggiungere poi la farina setacciata poco alla volta e mescolare bene in modo da ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e far riposare la pastella in frigorifero per circa 30 minuti.
  • Trascorsi i 30 minuti, estrarre la pastella dal frigorifero e mescolare l’impasto per farlo rinvenire. Scaldare la crepiera o, in alternativa una padella antiaderente, del diametro di 20-22 centimetri e ungerla con poco burro. Una volta calda, versare un mestolo di pastella nella padella e ruotare la padella in modo da distribuire il composto su tutta la superficie.
  • Lasciare cuocere le crêpes per circa un minuto a fuoco medio, finchè i bordi tenderanno a staccarsi dalla padella. Girare aiutandosi con una paletta e cuocere anche l’altro lato per un minuto. Una volta cotte, trasferire lecrêpes su un piatto e metterle una sull’altra per evitare che si raffreddino velocemente. 
  • Una volta pronte, farcire le crêpes con delle fettine di taleggio, del prosciutto cotto di vitello e 2-3 pomodori secchi. Piegarle a metà e poi ancora a metà in modo da fare la classica forma “a ventaglio”.
  • A questo punto, passare le crêpes nuovamente in padella in modo da scaldarle e consentire al taleggio di ammorbidirsi. Questo passaggio può essere compiuto anche in forno, mettendo le crêpes in una teglia o pirofila e infornandole a 160° per circa 10 minuti.
TI È PIACIUTA LA RICETTA? CONDIVIDILA SUI SOCIAL Condividi su WhatsApp Condividi su Facebook Condividi su Twitter
Potrebbero anche interessarti

Altre proposte per te